#
Sie sind hier: Tourismus > Informazioni in italiano > 
23.7.2017 : 2:45
zu facebook

Tourismus

Informazioni in italiano

IN SINTONIA CON LA NATURA

Da noi, dove l'ambiente è ancora intatto, e la vacanza ha ancora il profumo di fieno, crescioni e fiori di campo, il concetto di "vacanza di sogno" acquista una nuova dimensione. Qui, dove il termine "movimento di  estranei" a dire il vero non esiste, sostituito com'è dalla parola "ospitalità", chi ricerca la distensione si trova immerso in una comunità di gran lunga distante dal turismo di masso e dallo stress da vacanza.  Turismo vicino alla natura, giorni di vacanza spensierati in un paesaggio molto romantico, sempre in sintonia con la natura. Qui si sono conservate le usanze tradizionali e non si vive il turismo pianificato, comandato a bottone, bensì si prova la serenità di una vacanza allegra e senza costrizioni. Una calorosa stretta  di mano significa "Benvenuto"! Il sorriso al momento del distacco intende chiedere "Quando ritorni?" Per distendersi, risposarsi, riprendersi dalle fatiche per essere felice.

Storia e storielle - Della betulla nana nella torbiera alta
In una palude sulla Flattnitz cresce da secoli una straordinaria rarità botanica. Una betulla nana, che in tutta Europa si ritrova solo nell'Anatolia centrale.
I locali si spiegano questo fenomeno con una semplice storia: Furono i Turchi, nel corso delle loro terribili scorribande (ca. 500 anni fa), a portare sulla Flattnitz questa betulla nana, mischiata al foraggio per cavalli.
In ogni caso la prima betulla deve essersi adattata magnificamente: come si potrebbe spiegare altrimenti che i Turchi da tempo si sono ritirati, mentre questa specie di albero continua fiorire nella palude alta?

 

GODERE OGNI ISTANTE

Da noi, dove già al primo respiro si avverte la natura intatta e l'aria pura, una fitta rete di sentieri conoscere da vicino la straordinaria natura e le connessioni che ne regolano lo svolgimento. Semplicemente bello. Pendii inondati di sole, silenziosi laghetti di montagna, boschi trasognati, rifugi originali, un sentiero Kneipp, un itinerario per la raccolta di erbe officinali - cuore di viandante, cosa vuoi di più? Forse distendersi sul prato, un filo d'erba tra le labbra - con l'unico desidero di fermare le lancette dell'orologio. Del resto, nel corso di una "vacanza di sogno" a Glödnitz-Flattnitz anche lo sport svolge un ruolo non secondario: Equitazione nel maneggio, passeggiate, tennis, pesca, caccia, gite in bicicletta, o rafting sulle onde della Gurk. Difficile credere che qui Vi possiate annioare!

Storia e storielle - Alla scoperta dei Romani
Già gli antichi Romani si servivano della Flattnitz come importante valico alpino. Qui era trasportato il sale in tutta Europa ed era riscossa la cosiddetta "tassa sul sale". Presso l'antica chiesa parrocchiale, rivestita di magnifici affreschi, sorgeva un tempo anche un ricovero per passanti.  Oggi: seguire le tracce dei Romani sul dorso di un poderoso cavallo? Nessun problema - con il trekking, una escursione a cavallo di lungo respiro, la ricerca di tali tracce storiche diventa un' esperienza indimenticabile!

 

Lieve Risuona la sinfonia delle vacanze

Da noi, dove la neve farinosa si nebulizza e alla luce rilucono bizzarri cristalli di ghiaccio, chi cerca la distensione può trovare, anche nella stagione più fredda, il giusto posto per confrontarsi con la natura. L'abbondanza di neve, la sicurezza contro le slavine, le miti piste ed i veloci pendii rendono Glödnitz-Flattnitz un ideale punto di ritrovo invernale per tutta la famiglia. L'accogliente scuola di sci, la solitaria traccia dello sciatore fuoripista sul pendio abbondantemente innevato, la vigorosa sciata sulla trasognata pista di fondo oppure la cordiale pacca sulle spalle dopo un buon colpo a curling - tutto questo è salutare e senza costrizioni di etichetta , lontano dall'atmosfera dei cosiddetti  “paradisi di sport  invernali" e dei "ritrovi highlife". E dopo l'ultima discesa è il momento di fare un salto nel locale caratteristico. Una specialità carinziana. Non c'è da meravigliarsi che alcune simpatiche serate nel rifugio si siano protratte fino alle prime ore del mattino.

Storia e storielle - A Caccia
Glödnitz-Flattnitz è nota come "Eldorado" per gli amanti della caccia. Attenzione, però: mentre altrove sono per lo più gli ignari ascoltatori ad essere ingannati con una sapiente dose di "abilità venatoria", qui può avvenire che anche i più orgogliosi cacciatori si "brucino" da soli.
Eh già, in passato si è avuta notizia di qualche muflone, abbattuto non senza difficoltà nella neve alta, che al momento della bevuta collettiva si è rivelato essere nient'altro che una capra abilmente camuffata da burloni, oppure che un gallo cedrone, esibito con orgoglio, altro non era che un normale gallo domestico. Ocorre quindi la massima attenzione di fronte ai "bontemponi" di Glödnitz-Flattnitz. Il brindisi generale, a festeggiare la selvaggina abbattuta, si è comunque sempre svolto. Anche quando l'occasione era data "solo" da capre e galli domestici.
 

 

E ovunque la nostra ospitalità

Da noi, venite come ospite e ripartite come amico. Accoglienti locali ed esercizi alberghieri. Vi invitano a trascorrere una serena vacanza presso amici. Le fattorie nei dintorni forniscono i prodotti per la gastronomia locale. Ottenuti con procedimenti naturali ed ecologici, essi costituiscono la base di numerose specialità carinziane e di eccellenti piatti e bevande. Le fattorie sono anche speciali oasi di tranquillità e fungono da punto di partenza per la Vostra vacanza di sogno nella natura. Del resto Glödnitz-Flattnitz ed i suoi accoglienti esercizi alberghieri sono un prezioso consiglio per una vacanza spenseriana anche nella bassa stagione.